domingo, 26 de abril de 2009

Un grande spettacolo a ventitré ore
prepara il vostr'umile
e buon servitore!
(riverenza comica)
Vedrete le smanie
del bravo Pagliaccio;
e com'ei si vendica
e tende un bel laccio...
Vedrete di Tonio
tremar la carcassa,
e quale matassa
d'intrighi ordirà.
Venite, onorateci
signori e signore.
A ventitré ore! A ventitré ore!
Eh! Eh! Vi pare?

Un tal gioco, credetemi,
è meglio non giocarlo con me,
miei cari; e a Tonio...
e un poco a tutti or parlo!
Il teatro e la vita
non son la stessa cosa;
no... non son la stessa cosa!!...
E se lassù Pagliaccio
sorprende la sua sposa
col bel galante in camera,
fa un comico sermone,
Poi si calma od arrendesi
ai colpi di bastone!...
Ed il pubblico applaude,
ridendo allegramente!

Ma se Nedda sul serio
sorprendessi...
altramente finirebbe la storia,
com'è ver che vi parlo!...
Un tal gioco, credetemi,...
è meglio non giocarlo!
Recitar!
Mentre presso dal delirio
non so più quel che dico
e quel che faccio!
Eppur è d'uopo... sforzati!
Bah! sei tu forse un uom?
Tu sei Pagliaccio!

Vesti la giubba
e la faccia infarina.
La gente paga e rider vuole qua.
E se Arlecchin
t'invola Colombina,
ridi, Pagliaccio...
e ognun applaudirà!
Tramuta in lazzi
lo spasmo ed il pianto;
in una smorfia
il singhiozzo e'l dolor...
Ridi, Pagliaccio,
sul tuo amore in franto!
Ridi del duol
t'avvelena il cor!
No! Pagliaccio non son;
se il viso è pallido,
è di vergogna,
e smania di vendetta!
L'uom riprende i suoi dritti,
e'l cor che sanguina vuol sangue
a lavar l'onta,
o maledetta!
No, Pagliaccio non son!
Son quei che stolido
ti raccolse orfanella in su la via
quasi morta di fame,
e un nome offriati,
ed un amor ch'era febbre e follia!

Sperai,
tanto il delirio accecato m'aveva,
se non amor, pietà... mercé!
Ed ogni sacrifizio al cor lieto,
imponeva, e fidente credeva
più che in Dio stesso, in te!
Ma il vizio alberga sol
ne l'alma tua negletta;
tu viscere non hai...
sol legge e'l senso a te!
Va, non merti il mio duol,
o meretrice abbietta,
vo' ne lo sprezzo mio
schiacciarti sotto i piè!

de Leoncavallo

Nenhum comentário: